La rivistaDirezioneStoriaCodice eticoIndicazioni tipografiche per gli autoriNumeriContatti
Home
Periodica de re canonica
Periodica de re canonica
Gli articoli pubblicati nella rivista Periodica de re canonica fino al 2023 saranno gradualmente resi disponibili in formato PDF su questo sito (nella modalità "open access"). Attualmente sono accessibili i PDF del 99 % degli articoli pubblicati tra il 2009 e il 2018.

I fascicoli della rivista che sono pubblicati a partire dal 2024 possono essere acquistati presso Àncora Editrice (in formato cartaceo o digitale).

Volume: 2022 - Fascicolo: 1

William L. Daniel, Commemorative Notes on Father Ignacio Gordon, S.J.'s Contribution to Canonical Procedural Law, 3-31
Sommario:

Padre Ignacio Gordon, S.J. ha servito con zelo la Chiesa come processualista, insegnando diritto processuale per circa 25 anni nella Facoltà di Diritto Canonico della Pontificia Università Gregoriana e consigliando i dicasteri della Curia Romana su di esso. Tra i suoi principali contributi in questo campo si annoverano la promozione della formazione permanente dei ministri della giustizia, l’attenzione ai migliori metodi di insegnamento del diritto processuale, l’enfasi sul carattere ecclesiale del diritto processuale, le sue riflessioni quanto alla celerità dei processi nella Chiesa, e la necessità della tutela giudiziaria del matrimonio. Offrì un servizio instancabile al Supremo Tribunale della Segnatura Apostolica, che fu anche oggetto speciale della sua indagine scientifica.

Gianpaolo Montini, La competenza di merito della Segnatura Apostolica nel pensiero di P. Ignacio Gordon, S.J., 33-64
Sommario:

L’articolo ripercorre il pensiero di p. I. Gordon, S.J. sul contenzioso amministrativo inaugurato nel 1967 nella Sectio Altera del Supremo Tribunale della Segnatura Apostolica con la costituzione Apostolica di Paolo VI Regimini Ecclesiae universae. Si evidenzia in particolare la coerenza della posizione e lo sviluppo delle ragioni a sostegno di un’interpretazione di questo nuovo istituto della giustizia amministrativa canonica scevra di ogni formalismo e favorevole ad una competenza sui diritti soggettivi. Si commentano brevemente i passi compiuti, dalla legislazione, giurisprudenza e prassi, verso la interpretazione proposta da p. Gordon.

Emanuele Spedicato, "Ab immo ad summum": il contributo alle cause dei santi di Padre Ignacio Gordon, S.J., 65-88
Sommario:

Il testo si propone di far conoscere l’attività di padre Ignacio Gordon in materia di cause di canonizzazione. Benché il suo contributo iniziale sia stato con il tempo soppiantato da una legislazione decisamente lontana dall’iniziale progetto, è possibile ritrovare nella più recente normativa un rimando al rigore giuridico desiderato dal padre gesuita. L’articolo descrive, inoltre, un suo particolare contributo alla teologia del martirio.

Paolo Bianchi, L'uso insufficiente di ragione (can. 1095, 1°) come motivo di nullità matrimoniale. Una rassegna, 89-138
Sommario:

La scarsa utilizzazione in giurisprudenza del can. 1095 1° spinge a interrogarsi sul suo effettivo contenuto precettivo. Dopo una ricognizione sia delle occorrenze nel Codice vigente del termine usus rationis, sia delle fonti indicate per il can. 1095, 1°, si danno alcune sintetiche indicazioni di carattere storico. L’analisi prosegue con lo spoglio di alcune edizioni commentate del Codice e di alcune note opere di consultazione, ma si concentra soprattutto sulla presentazione di diversi manuali, ordinati secondo tre linee interpretative prevalenti che da essi emergono. L’analisi della giurisprudenza rotale successiva al 1983 conferma come siano poche le decisioni dove il can. 1095, 1° sia richiamato non solo obiter nelle motivazioni in iure ma soprattutto venga applicato a casi concreti nelle motivazioni in facto. Alcune considerazioni sul rapporto fra can. 1095, 1° e processus brevior nonché alcune conclusioni chiudono la rassegna. In queste ultime si danno delle indicazioni sul contenuto della mancanza di uso sufficiente di ragione in relazione al consenso matrimoniale nonché circa la sua prova.

Anthony Ekpo, Periculum mortis: Applying the Ultimate Goal of Canon Law, 139-171
Sommario:

Uno dei principi base della prescrizione della legge nel sistema canonico è il periculum mortis. L’intento di questo articolo è quello di esaminare sistematicamente detto principio canonico, sottolineandone il significato e l’applicazione nell’ambito del triplice munus della Chiesa di santificare, insegnare e governare.

Ricerca negli articoli