La rivistaDirezioneStoriaCodice eticoIndicazioni tipografiche per gli autoriNumeriAbbonamentiContatti
Home
Periodica de re canonica
Periodica de re canonica
Gli articoli pubblicati nella rivista Periodica de re canonica fino al 2023 saranno gradualmente resi disponibili in formato PDF su questo sito (nella modalità "open access"). Attualmente sono accessibili i PDF del 35 % degli articoli pubblicati tra il 1989 e il 2018.

I fascicoli della rivista che sono pubblicati a partire dal 2024 possono essere acquistati presso Àncora Editrice (in formato cartaceo o digitale).

Volume: 2021 - Fascicolo: 2

Davide Salvatori, Mancanza di fede e nullità di matrimonio: confronto tra il documento della Commissione Teologica Internazionale del marzo 2020 e la consolidata giurisprudenza del Tribunale Apostolico della Rota Romana, 175-223
Sommario:

L’articolo affronta il tema dell’incidenza della mancanza di fede e validità del matrimonio, partendo dall’analisi del documento della Commissione Teologica Internazionale, edito nel marzo 2020, dal titolo: «La reciprocità tra fede e sacramenti nell’economia sacramentale». L’autore cerca di rispondere al quesito se e in quale misura vi sia corrispondenza tra la tesi del recente documento e la consolidata giurisprudenza rotale in merito alla validità dei matrimoni celebrati da cristiani «non credenti». Data per conosciuta la questione teologica risolta dalla prospettiva del magistero, l’autore cerca di delineare una linea di convergenza tra riflessione teologica, magistero e giurisprudenza rotale. L’articolo si divide sostanzialmente in due parti: nella prima si presenta il documento della CTI nel suo nucleo centrale, mettendo in evidenza la tesi predominante; nella seconda si sottolineano le linee giurisprudenziali consolidate della Rota Romana ed anche criticità e problematicità. Lo studio cerca di dimostrare l’avvenuta convergenza (non identificazione) tra riflessione teologica e canonica attraverso l’adesione, da entrambe le parti, alla posizione del magistero. Se vi è stata, infatti, evoluzione, ciò non significa deduzione. A distanza di più di cinquant’anni dall’inizio del vivo dibattito, sembra che la querelle su questa materia possa ritenersi sostanzialmente risolta, sebbene si debba ancora lavorare per realizzare un maggior connubio tra teologia e diritto canonico.

Gianpaolo Montini, I termini per l’appello contro una sentenza negativa di nullità matrimoniale, 225-230
Mirjam Kovac, Bibliografia (2016-2020), 231-350
Ricerca negli articoli