La rivistaDirezioneStoriaCodice eticoIndicazioni tipografiche per gli autoriNumeriAbbonamentiContatti
Home
Periodica de re canonica
Periodica de re canonica
Gli articoli pubblicati nella rivista Periodica de re canonica fino al 2023 saranno gradualmente resi disponibili in formato PDF su questo sito (nella modalità "open access"). Attualmente sono accessibili i PDF del 35 % degli articoli pubblicati tra il 1989 e il 2018.

I fascicoli della rivista che sono pubblicati a partire dal 2024 possono essere acquistati presso Àncora Editrice (in formato cartaceo o digitale).

Volume: 2021 - Fascicolo: 4

Alan Modrić, La collaborazione e la partecipazione dei laici all’esercizio della cura pastorale della parrocchia, 527-553
Sommario:

Partendo dall’istruzione La conversione pastorale della comunità parrocchiale al servizio della missione evangelizzatrice della Chiesa l’articolo cerca di studiare la relazione dei laici con i loro pastori nella cura pastorale della parrocchia tenendo presenti i principi teologico-giuridici del tema e analizzando come si realizza tale relazione nelle varie forme della collaborazione dei laici nella parrocchia.

Marcelo Gidi, Il Promotore di giustizia nella dinamica introduttiva del libello per la nuova procedura di dichiarazioni di nullità matrimoniale: una nuova opportunità per una retta amministrazione di giustizia, 555-595
Sommario:

Come proteggere processualmente il matrimonio? Per evitare di commettere errori in una materia così delicata, il legislatore ha stabilito una dinamica processuale determinata, sia in procedendo sia in iudicando, atta a favorire una sempre migliore amministrazione della giustizia a tutela del matrimonio. Ogni attività dei diversi officiali del tribunale resta vincolata alle esigenze tanto del matrimonio come dello stesso processo in quanto tutti e due sono beni pubblici ecclesiastici. Il m.p. Mitis Iudex Dominus Iesus, con la sua proposta del processo di nullità matrimoniale più breve e con l’abolizione della doppia conforme, richiede che lo svolgimento processuale sia più attento alla verità del vincolo. Per impedire possibili arbitria procedendi si propone, all’interno di una dinamica sinergica con il vicario giudiziale, la partecipazione prescrittiva del promotore di giustizia durante la fase di determinazione giusta della forma di processo di nullità con il quale trattare la causa matrimoniale secondo i cann. 1676 e 1685. Nel suo ruolo di custode della giustizia e promotore di un’amministrazione della giustizia equa, in tutti i casi e gradi dei procedimenti matrimoniali, gli competerà tutelare il bene del processo giudiziale in favore del bene della indissolubilità del matrimonio.

Matteo Visioli, La protezione penale del minore nel nuovo Libro VI del Codice, 597-626
Sommario:

Il Libro VI del CIC recentemente promulgato ha introdotto una serie di novità legislative alcune delle quali riguardano la tutela penale del minore. Rispetto al previgente testo si codifica una maggiore attenzione al minore, acquisendo e integrando gli interventi normativi che dal 1983 a oggi sono intervenuti. L’articolo offre una lettura critica su alcuni elementi di novità, mettendo in luce gli aspetti di maggiore importanza, integrandoli nel panorama normativo attuale.

Matthias Ambros, La nuova normativa sugli Istituti affiliati, aggregati ed incorporati a una Facoltà ecclesiastica, 627-663
Sommario:

Il contributo offre un’introduzione alle Istruzioni sugli Istituti affiliati, aggregati e incorporati a una Facoltà ecclesiastica, emanate dalla Congregazione per l’Educazione Cattolica l’8 dicembre 2020. In particolare, vengono illustrati i seguenti aspetti: il concetto del «collegamento» a una Facoltà ecclesiastica e le sue tipologie; le principali novità della nuova normativa; la procedura per la concessione dell’affiliazione, aggregazione e incorporazione, nonché per la sua sospensione o revoca. L’articolo segnala anche le questioni aperte e le norme che creano possibili difficoltà di interpretazione.

Maximilian J. Nightingale, The use of judicial presumptions as a form of proof in the process, 665-691
Sommario:

L’Autore, sulla base della qualificazione astratta delle presunzioni come prove (cann. 1584-1586) e della loro collocazione sistematica tra le prove operata dal Codice vigente, propone una applicazione di esse nelle singole fasi che la dinamica del processo contenzioso ordinario e quindi del processo di nullità matrimoniale (cf. can. 1691 §3). Ne risulta in tal modo confermata come a posteriori la loro natura di prove con interessanti conseguenze soprattutto in relazione all’esercizio del diritto di difesa.

Johannes Fürnkranz, Matrimonio e battesimo di uno dei coniugi, 693-703
Ricerca negli articoli